Come fare crescere un albero di limone in casa

Si sa, gli alberi di limoni fioriscono all’aria aperta durante tutto l’anno, soprattutto nei paesi in cui il clima è per la maggior parte caldo e soleggiato. Tuttavia, quello che in pochi sanno è che esiste la possibilità di avere un albero di limone anche nel giardino di casa o dentro la propria abitazione, alla pari di qualsiasi altro tipo di pianta. In questo modo potrete avere sempre a portata di mano quei preziosi frutti che fanno tanto bene alla nostra salute.

Quando avete la possibilità di interrare una talea di albero di limone, il compito di coltivarlo è più semplice e, possibilmente, otterrete i frutti in meno tempo. Tuttavia, le talee sono più difficili da ottenere e richiedono una cura molto più  minuziosa per ottenere risultati. Al contrario, dare vita al vostro albero di limone a partire dai semi può essere un’esperienza molto gratificante anche se può impiegare tra i 3 ai 6 anni nel darvi i frutti.   

Gli agrumi come il limone ci offrono molteplici proprietà per la salute e presentano il grande vantaggio di poter essere coltivati anche nel giardino di casa. I frutti che possono dare a lungo termine, inoltre, sono molto più freschi, di migliore qualità e privi di prodotti chimici. Vi piacerebbe imparare a far crescere il vostro proprio albero di limone a casa a partire dai semi? A seguire vi lasciamo una guida che vi aiuterà in questo compito.

Cose di cui avete bisogno per piantare e far crescere un albero di limone

Un limone

Limoni

È molto importante avere un limone organico, poiché i semi dei limoni non organici possono essere sterili. Vanno bene tutti i tipi di semi di limoni organici, ma nel caso in cui vi siano limiti di spazio o clima, vi consigliamo una varietà specifica chiamata limone Meyer. Questo tipo di limone è più piccolo e di solito si coltiva a scopi ornamentali, per cui è più facile piantarlo in vasi da interni.

Terra per vasi

Va bene qualsiasi tipo di terra organica, ma consigliamo di utilizzare una miscela di torba, perlite, vermiculite e fertilizzante organico.

Vasi

albero di limone

Per la germinazione, sarà sufficiente un recipiente con orifizi per il drenaggio, della profondità di 12 o 15 cm e diversi centimetri di diametro. Considerate che poi dovrete piantare nuovamente l’albero una volta che abbia germinato. Ricordate chegli alberi di limone preferiscono un vaso più largo che profondo, quindi cercate di procurarvi un vaso di questo tipo.

Luce solare

Gli alberi di limone richiedono molta luce solare, soprattutto quando stanno germogliando. L’ideale è metterli vicino alla finestra o in una posizione nel giardino in cui riceva molto sole. In qualsiasi caso, potete ricorrere ad una luce artificiale per favorirne la crescita.

Metodo per la germinazione dei semi di limone

  • Per prima cosa, dovete inumidire previamente la terra del vaso. Per farlo, mettete una parte della terra in una bacinella ed aggiungete dell’acqua, in modo che la terra sia ben umida.
  • In seguito, inumidite il vaso e riempitelo con la terra. Ricordate di lasciare qualche centimetro libero nella parte superiore.
  • Aprite il limone e scegliete i semi che considerate più pieni di vita. In seguito, portateli alla bocca e succhiateli fino a quando il sapore di limone non sarà scomparso. Sappiate che i semi devono essere umidi per poter germinare. Cercate di piantarli, quindi, subito dopo averli tenuti in bocca.
  • Piantate i semi ad 1,2 cm sotto terra, copriteli ed innaffiateli delicatamente con un bottiglia oppure con un nebulizzatore.
  • Coprite il vaso con della plastica traspirabile che vi permetta di mantenere i semi caldi e umidi. Potete usare la pellicola da cucina oppure una busta per la spazzatura con alcuni buchi.
  • Ricordate di mettere il recipiente in un luogo caldo in cui arrivi la luce del sole. Dovete controllare di frequente, poiché non dovete mai lasciare che la terra sia completamente secca. L’eccesso di calore o umidità può far marcire i semi, per cui fate in modo di equilibrare questi due elementi.
  • Trascorse due o tre settimane, inizierete a vedere il germoglio uscire dalla terra. In questo momento dovete togliere la plastica e mettere la piantina sotto la luce solare diretta.
  • Infine, ricordate di prendervi cura della vostra pianta tutti i giorni fornendole acqua, luce solare e concime organico.(fonte)
  • Dimagrire senza dieta e senza sforzo? Forse si può22

Related posts:

Pubblica un commento