Ecco cosa succede dopo la morte: lo svela per la prima volta uno studio scientifico

ssss

Tra le domande che da sempre attanagliano l’umanità c’è “Cosa c’è dopo la morte”. Tante le risposte che l’uomo ha cercato di darsi, sia a sfondo religioso che scientifico. A rispondere a questa ‘Domanda0 con la D maiuscola ci ha pensato un’equipe di scienziati dell’Università inglese di Southampon scoprendo che esiste una forma di ‘consapevolezza’che può continuare a persistere anche dopo che il cervello si è ‘spento’.

 

Lo studio si base sulla raccolta di dati empirici di circa 2000 casi di persone colte da infarto e dichiarate per alcuni minuti clinicamente morti. Nel 40% dei casi i sopravvissuti avevano ricordi definiti degli attimi in cui erano clinicamente trapassati. “Nonostante il cervello si spenga circa 20/30 secondi dopo che il cuore ha smesso di battere, diverse persone sono arrivati a descrivere cosa stese accadendo intorno a loro anche 4 minuti dopo l’arresto cardiaco.

 

Diversi i particolari comuni riferiti dalle persone che hanno avito queste esperienze: sensazione di benessere, accelerazione o rallentamento della scansione temporale, altri ancora il famoso tunnel di luce. Non mancano i ricordi negativi: come la sensazione di essere trascinati verso il basso o di annegare. fonte

Related posts:

Pubblica un commento