L’amore di una mamma non si perde, continua anche dopo la sua morte

 Mi chiamo Rosi e sono redattrice di questo sito che amo gestire dal 2012 con tanto affetto e dedizione, oggi voglio parlarvi di qualcosa che mi riguarda molto da vicino, la perdita della mamma, un dolore forte, devastante che, anche se in misura diversa, penso che la sensazione sia la stesa più o meno per tutte le donne che nella vita hanno provato questo distacco.

Mi rendo conto che i rapporti tra madre e figlia non sono tutti uguali, ma per le donne che hanno avuto o hanno ancora la fortuna di avere accanto una madre dolce, amorevole, sensibile e piena d’amore penso sia stata o sia, per chi ancora la vive, la più grande delle gioie che la vita possa dare.

Il rapporto madre e figlia è qualcosa che si instaura fin dalla nascita, un legame indissolubile che nessuno potrà mai cancellare perchè di madre ce n’è una sola e mai nessuno potrà prendere il suo posto.

Ho perso la mamma a 39 anni e mi sono decisa a scrivere queste parole perchè in questi giorni una mia cara amica ha perso la sua mamma a causa di un brutto male e la cosa che mi ha colpita di più è che lei è tanto più giovane di me e di conseguenza anche sua madre. E’ un dolore forte, lo so bene, non passerà mai, continuerai a vivere a fare quello che facevi prima, ti occuperai della tua famiglia, dei tuoi figli, di tuo marito o del tuo compagno ma niente sarà come prima, non potrai più parlare con lei, sfogarti, raccontarle quello che ti passa per la testa, condividere uscite, passeggiate, momenti passati davanti alla tv o a cucinare qualche piatto delizioso insieme, quando pensi che tutto sia ormai solo un lontano ricordo ecco che arriva la triste notizia della morte della mamma di una tua amica per farti rivivere quei drammatici momenti, la malattia di tua madre, la sua morte e una parte di te che sparirà per sempre, un pezzo del tuo cuore salirà in cielo insieme a lei.

 

 

Io oggi, a distanza di sette anni sono più matura, sono cambiata da quando mia madre se n’è andata via per sempre, sono diventata più saggia, forse un pò più egoista (ma ci sta, noi donne solitamente non lo siamo quasi per niente) penso che alla fine il legame forte che unisce una madre alla propria figlia non si spezzi con la morte ma continua anche dopo, sento mia madre presente sempre, specialmente quando ne ho più bisogno, lei mi fa capire che è accanto a me quando piango e il mio cagnolino improvvisamente mi salta addosso e mi lecca la faccia, quando un soffio di vento mi scompiglia i capelli, quando alzo lo sguardo al cielo e vedo una stella che brilla più delle altre, so che è lei lassù che mi guarda orgogliosa e veglia su di me e sui suoi adorati nipoti che non ha avuto la fortuna di vedere crescere.

Per chi crede, come me, l’amore vero, quello che lega due persone per sempre come una madre e una figlia, un uomo e una donna, un padre e un figlio, è un legame che niente e nessuno potrà mai spezzare, nemmeno la morte perchè vivranno in eterno.(fonte)

Related posts:

Pubblica un commento