Tè e Erbe in diverse varianti che curano corpo e mente. Ecco come

gtt

Il tè viene preparato e consumato da migliaia di anni, ed è una bevanda che ha accompagnato l’uomo nella sua evoluzione. Anche oggi il tè è una delle bevande più consumate al mondo, ed è parte fondamentale di molte culture orientali. Oltre ad essere piacevole, il tè offre anchegrandissimi benefici per la nostra salute.

Di seguito, alcuni esempi di tè curativi che funzionano come cura leggerae non va considerata come cura istantanea ai disturbi elencati. L’effetto del tè è leggero e cumulativo, occorre prendere da 2 a 3 tazzine( piccole) alla volta, frequentemente durante la giornata per 2 o 3 giorni, o finché non ci si sente meglio.

Tè allo zenzero e cipollotti, per curare il raffreddore:

  • 4/5 fette di radice di zenzero, 1/2 cipollotti, tè verde, 850 ml di acqua pura.Lavare la radice di zenzero, tagliarla in senso orizzontale, facendo fette di circa 3 mm.

Tagliare i cipollotti ed eliminare la parte verde, (serve solo la parte bianca), tagliali a metà nel senso della lunghezza. Bollire l’acqua e versarla in una teiera sopra allo zenzero, i cipollotti e alcune foglie di tè verde. Lasciare riposare 2/3 minuti prima di bere.

Tè al rafano bianco, per curare la tosse:

  • 1 pezzo di rafano bianco di circa 2,5 cm di lunghezza, tè a piacere, sale marino, 850 ml di acqua pura.

Tagliare e sbucciare il rafano, triturarlo grossolanamente e metterlo nella teiera con alcune foglie di tè e un pizzico di sale marino di ottima qualità. Coprire e lasciarlo in infusione per 2 o 3 minuti prima di berlo.

 Tè alla liquirizia, per i bruciori di gola:

  • 6/7 fette di radice di liquirizia, tè a piacere, 850 ml di acqua pura.

Mettere la radice di liquirizia a pezzetti in una teiera con alcune foglie di tè. Portare l’acqua a ebollizione, versarla nella teiera e lasciare riposare per 5 minuti prima di bere. E’ un ottimo calmante per i polmoni e per la gola.

 Lei Ch’a ( tè macinato), per curare l’influenza:
  • 1 cucchiaino di foglie di tè verde, 1 cucchiaino di riso bianco crudo, 2 /3 fette di radice di zenzero fresca, 850 ml di acqua pura.

Lavare il riso e tritare finemente le fettine di zenzero tagliate orizzontalmente. Mettere i componenti in un mortaio con un po’ di acqua fredda e schiacciare finché saranno diventati una pasta fine( si può anche usare un frullatore). Portare l’acqua a ebollizione, aggiungervi il composto e bollire per 1 o 2 minuti girando in senso orario. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare leggermente prima di bere. Questo è un tè molto famoso in Cina, utilizzato per curare l’influenza o i sintomi dell’influenza.

Tè nero: Forse uno dei più popolari, ha la capacità di ridurre l’assorbimento di trigliceridi e colesterolo, prevenendo malattie cardiache. Ricco di tannini, è utile contro i problemi digestivi e stomacali, come diarrea e coliche.

Tè verde: Proviene dalla stessa pianta del tè nero, ed è per questo che ha benefici simili. Tuttavia, il tè verde possiede più proprietà antiossidanti, essendo meno processato dell’altro. Riduce la formazione di coaguli anomali, favorendo la salute del cuore, abbassa i livelli di zucchero nel sangue e ha grandi proprietà antibiotiche. Contiene fluoruro, che migliora la salute delle ossa, ed è molto diuretico. fonte:

 

Dimagrire senza dieta e senza sforzo? Forse si può22

Related posts:

Related posts:

Pubblica un commento