Un uomo vede la madre seduta in cucina a piangere – gli si spezza il cuore quando scopre perchè

Il matrimonio è molto più che un semplice legame tra due persone – è un’unione tra due famiglie.

Quella mattina, Scott Mann stava per uscire di casa per andare a lavoro. Passando davanti alla cucina, ha visto la suocera seduta a piangere, e il mondo gli è crollato addosso.

Alla moglie di Scott era stata diagnosticata una grave forma di leucemia. La donna aveva solo 30 anni. Dopo la diagnosi, la madre di lei si è subito trasferita da loro per prendersi cura della figlia.

Scott ha commentato così la foto pubblicata su Facebook:

 

“Questa è Sharon, mia suocera.

Mi ha insegnato a vedere le persone per quello che sono veramente, a prescindere dalle nostre aspettative.

Quando l’ho incontrata per la prima volta, mi è sembrata una donna molto dura e dai toni aggressivi. Facevo fatica a capire il suo forte accento del sud. Ma era la madre dell’amore della mia vita, quindi l’ho accettata per quello che era.

Dopo 7 anni, ancora non la conoscevo bene, non sapevo la verità.

Quando a mia moglie è stata diagnosticata la leucemia, i medici hanno detto che probabilmente sarebbe vissuta solo un altro anno. Ci è crollato il mondo addosso. Sharon è venuta a salvarci, si è trasferita da noi insieme al marito per occuparsi di mia moglie.

Nel corso dei successivi due anni, Sharon ha pulito, stirato, lavato e cucinato per noi. Era lei ad accompagnare mia moglie a tutte le visite, era lei a ordinare decine di migliaia di medicine, assicurandosi che la figlia le prendesse a ora debita.

Mentre faceva tutto questo, i medici le hanno diagnosticato un cancro.

Allora si è sottoposta ad un intervento di mastectomia e a numerose sedute di chemioterapia.

Sharon canticchia quando si occupa delle faccende di casa. Parla da sola quando pensa che nessuno l’ascolti. Ogni giorno fa le cose con umiltà ed eleganza.

 

 

 

scottmann

SCOTT MANN

Un giorno l’ho sorpresa in cucina seduta a piangere. Non sapeva che la stavo guardando.

Ecco come appare la grandezza in un momento di solitudine. Aspettava che il porridge della figlia bollisse. Sharon non ha più capelli, le sono caduti tutti con la chemioterapia. Sharon non smetterà mai di lottare.

Non tutti possono dire di avere un supereroe nella propria vita. Io ce l’ho e ne sono immensamente grato.”

La storia di Scott ci fa capire che spesso diamo le cose per scontato e giudichiamo dalle apparenze, senza sapere.

Pensate che questa storia possa aprire gli occhi a molte persone? Condividetela con i vostri cari!

Related posts:

Pubblica un commento